/gallerie/luoghi/rajasthan/4.jpg

INDIA GRUPPO DA MILANO 30 DICEMBRE CAPODANNO 2020

da 1700 euro

Tour di capodanno in India con volo da Milano, guida in italiano, hotel di buon livello e pensione completa. Il tour esplorerà a fondo il triangolo d'oro e il Rajasthan con i loro innumerevoli reperti e testimonianze.

IN ITINERARIO: Delhi, Agra, Fatehpur Sikri, Karauli, Abhaneri, Galta, Jaipur, Bikaner, Nawalgarh

PARTENZE: 30 DIC 2019

Richiedi info

PROGRAMMA DI VIAGGIO:

30 dicembre 2019: Italia (in aereo) Delhi (- - -)
Partenza con il volo dall'Italia.

31 dicembre Delhi, Agra (- L D)
Arrivo a Delhi alle 07:45.
Dopo le formalità aeroportuali, incontro con ns rappresentante e con la guida e immediata partenza in pullman per Agra (Km. 220 circa 5h).
All'arrivo sistemazione in albergo. Nel pomeriggio, visita del forte di Agra (Patrimonio dell’UNESCO). La fortezza deve il suo nome al materiale utilizzato per la costruzione: l'arenaria rossa.
Menzionata per la prima volta nel 1080, il primo sultano che si trasferì da Delhi alla volta della fortezza fu Sikandar Lodi (1487-1517). In seguito Shah Jahan, il cui regnò durò dal 1628 al 1658 effettuò molti lavori all'interno erigendo palazzi e moschee di marmo bianco intarsiato con pietre preziose.
Il forte copre una superficie di 380.000 m2 ed ha pianta semicircolare, con enormi bastioni circolari, merli, feritoie, caditoie e marcapiani. Quattro porte si aprono sui quattro lati, e la porta Khizri sul fiume. Fra di esse, la monumentale porta Delhi, di fronte alla città nella zona occidentale del forte, è considerata la più importante delle quattro porte e uno dei capolavori dei tempi di Akbar. Venne costruita intorno al 1568 sia come porta di sicurezza che formale ingresso per l'imperatore, e comprende caratteristiche legate ad entrambi gli usi. Fu impreziosita con intarsi in marmo bianco. Un ponte di legno veniva utilizzato per attraversare il fossato e raggiungere la porta; all'interno, una porta chiamata Hathi Pol ("porta dell'elefante") - sorvegliata da due elefanti in pietra a grandezza naturale, con i loro piloti - aggiungeva un ulteriore livello di sicurezza. La porta è oggi usata dall'esercito indiano e quindi non è aperta al pubblico. I tursti accedono dal forte attraverso la porta Amar Singh. Rientro in hotel, cenone di Capodanno e pernottamento.

01 gennaio 2020: Agra (B L D)
Pensione completa.
Dopo la prima colazione, visita del delizioso Mausoleo di Itmud-Dullah, costruito in marmo bianco intarsiato di pietre dure, fatto costruire da imperatrice Nur Jahan ad Agra viene considerato un piccolo Taj Mahal. Assisteremo poi a una lezione sulla cucina tradizionale indiana in una famiglia locale con il pranzo vegetariano. Al termine, visita del superbo Taj Mahal (Patrimonio dell’UNESCO), uno delle sette meraviglie del mondo, il sogno di marmo, un mausoleo di marmo bianco fatto costruire dall'imperatore mughal Shah Jahan, a commemorazione della propria sposa, morta nel 1631 dando alla luce il loro 14 figlio. Il complesso architettonico del Taj Mahal copre approssimativamente un'area di 580 x 300 metri e si compone di cinque elementi principali: il darwaza (portone), il bageecha (giardino) che ha la tipica forma di charbagh (giardino diviso in quattro parti) mughal, il masjid (moschea), il mihman khana ("casa degli ospiti", chiamata anche jawab) ed infine il mausoleum ovvero la tomba di Shah Jahan. L'intero complesso si basa sui principi di simmetria e di geometria autoreplicante: è possibile trovare pochi elementi principali che si ripetono in tutte le strutture. Tutta l'opera è perfettamente simmetrica anche nella distribuzione degli spazi pieni e vuoti, perfettamente allineati tra loro in tutte le strutture. Il complesso tombale venne realizzato in modo tale da essere accessibile da tutti e quattro i punti cardinali; all'interno del giardino, si trovano aiuole di fiori, canali d'acqua che riflettono l'immagine del Taj e viali alberati. Esso è suddiviso in quattro parti da due canali che si intersecano in modo ortogonale al centro; ognuna delle quattro parti è a sua volta divisa in ulteriori quattro parti da viali percorribili.
Alla fine dell'asse centrale del giardino si trova la tomba.
Cena e pernottamento.

02 gennaio: Agra, Fatehpur Sikri, karauli (B L D)
Pensione completa.
Dopo la prima colazione, trasferimento in pullman per Karuali.
Lungo la strada, prima fermata (al km. 35 circa 1:15 ore) per la visita di Fatehpur Sikri (Patrimonio dell’UNESCO), la città abbandonata. Costruita nel XVI secolo dall'imperatore Akbar come nuova capitale dell'impero, Fatehpur Sikri è stata abbandonata dopo pochi anni per mancanza d'acqua.
Fatehpur Sikri è il più tipico esempio di città murata moghul, con aree private e pubbliche ben delimitate e porte di accesso imponenti. La architettura è un misto di stile indù ed islamico e riflette la visione politica e filosofica degli imperatori moghul ed il loro stile di governo. Dopo l'abbandono forzato della città, molti dei palazzi e delle moschee furono saccheggiate; quello che oggi rimane della capitale di Akbar è l'area del palazzo, costituita da numerosi edifici separati, che si affacciano su una piazza molto ampia, e da una vasta moschea, collegata al palazzo.
Al termine, proseguimento per Karuali (Km. 180 circa 3h30). All'arrivo sistemazione in albergo Bhanwar Vilas Palace (che è un palazzo del maharajah trasformato in un albergo).
Nel pomeriggio un giro con il tuk tuk in mercato locale in cui si vede la gente intenta nelle attività quotidiane. Poi, visita del Palazzo della città che contiene diverse sale con gli affreschi tra più belli di tutta l’India. All'interno del complesso c’è anche un tempio induista molto conosciuto. Assisteremo alla cerimonia serale.
Cena e pernottamento.

03 gennaio: Karauli, Abhaneri, Galta, Jaipur (B L D)
Pensione completa.
Dopo la prima colazione, partenza in pullman per Jaipur.
Lungo la strada, sosta ad Abhaneri (Km. 120 circa 2h45) dove si visitano il Pozzo - Palazzo del 8°/ 9° secolo (presenta una serie di gradini che scendono verso varie piattaforme più basse per poi terminare a un piccolo pozzo ottagonale), e l'antico tempio induista in rovina.
Dopo la visita, pranzo in un ristorante e proseguimento per Galta (Km. 70 circa 1h30).
Lungo la strada, sosta al Palazzo della Maharani Sisodia, che era originariamente la residenza delle regine regali. È stato convertito in un museo, dove sono esposte le armi usate dai sovrani durante le campagne belliche, comprese quelle appartenenti al XV secolo. Un particolare oggetto in esposizione è l'ingegnoso pugnale con azione a forbice. Gli altri manufatti in mostra includono spade con pistole ad esse attaccate, la spada regalata dalla Regina Vittoria al maharaja Sawai Ram Singh (1835–80) che è intarsiata di rubini e smeraldi, pistole funzionanti come bastoni d'accesso e un piccolo canone.
Al termine visita di Galta che è un luogo di pellegrinaggio per la gente del Rajasthan. Qui ritroveremo dei bei templi con gli affreschi e la sorgente d’acqua sacra.
Al termine, proseguimento per Jaipur (Km. 25 circa 50 min). All'arrivo sistemazione in hotel.
Cena e pernottamento.

04 gennaio: Jaipur (B L D)
Pensione completa.
Dopo la prima colazione, gita al forte di Amber. Lungo la strada sosta fotografica per ammirare il Palazzo dei venti.
Amber, l’antica capitale della dinastia Khachuwa, è un bellissimo esempio di architettura Rajput, situato sulla cima di colline Aravalli e dominante il paese di Amber. Dentro il forte sorgono favolosi Palazzi e dal forte si può ammirare un bel panorama. Salita a dorso d’elefante oppure con la jeep.
Il palazzo è diviso in quattro sezioni principali ognuna con il proprio portone d'ingresso e cortile. L'ingresso principale avviene attraverso la Suraj Pole (porta del sole) che conduce al primo cortile principale. Questo era il luogo dove gli eserciti tenevano le parate di vittoria al loro ritorno dalle battaglie, osservati anche dalle donne della famiglia reale attraverso le finestre munite di grata.
Adiacenti al cortile si trovavano le scuderie, e al piano di sopra gli alloggi
Nel pomeriggio, dopo il pranzo, visita del Palazzo della città con i suoi musei che offrono una bellissima collezione di vestiti reali, la più ricca collezione delle armi e, ovviamente, meravigliosi palazzi. Al termine, visita al Jantar Mantar (Patrimonio dell’UNESCO), il complesso di architetture con funzione di strumenti astronomici costruito dal maharaja Jai Singh II tra 1727 e 1734 sul modello delle analoghe strutture costruite a Delhi.
Cena e pernottamento.

05 gennaio: Jaipur, Bikaner (B L D)
Pensione completa.
Dopo la prima colazione, partenza in pullman per Bikaner (350 km, 6h30 circa). Arrivo e sistemazione in albergo. Nel pomeriggio, visita del forte di Junagarh e del suo museo, costruito dal Raja Raj. Il forte era originariamente chiamato Chintamani e fu ribattezzato Junagarh o "Vecchio Forte" all'inizio del XX secolo, quando la famiglia dominante si trasferì a Lalgarh Palace fuori dai limiti del forte. Tutt'oggi il forte è circondato da un ampio fossato. L'entrata principale è Suraj Pol, la porta del sole. La cappella interna è un maestoso tempio indù in cui la famiglia reale celebrava la nascita e i matrimoni dei propri membri. Questo è forse il più bel palazzo del Rajasthan, e meglio mantenuto. 
Dopo la visita, giro della città vecchia con tuk tuk. Al termine ci si dirige nel deserto, sulle dune delle sabbia con carrettino trainato da cammello.
Poi la cena con le danze folcloristiche del rajasthan.
Rientro in albergo e pernottamento.

06 gennaio: Bikaner, Nawalgarh (B L D)
Dopo la prima colazione, giro della città vecchia con tuk tuk per ammirare le belle Haveli. Al termine, partenza in pullman alla volta di Nawalgarh (Km. 230 circa 4h), nella regione dello Shekhawati, dove i mercanti Marwari coprono di pitture murali l'interno e l'esterno delle loro dimore, chiamate "haveli" (le case affrescate dei ricchi commercianti).
Sistemazione in albergo.
Nel pomeriggio, visita di Nawalgarh con i suoi edifici, i pozzi, il tempio induista ed il mercato locale per vedere le attività locali.
Cena e pernottamento.

07 gennaio: Nawalgarh, Delhi (B L D)
Pensione completa.
Dopo la prima colazione, partenza in pullman per Delhi (Km. 280 circa 7h).
Una lunga giornata di trasferimento intervallata da soste lungo la via.
All'arrivo sistemazione in albergo.
Resto della giornata libera per il relax. Cena e pernottamento.

08 gennaio: Delhi (B L D)
Pensione completa.
Dopo la prima colazione, visita della Vecchia Delhi: la stupenda Jama Masjid, moschea del venerdì, fatta erigere da Shah Jahan, passeggiata nel mercato di Chandi Chowk, visita esterna del forte Rosso, visita al Raj Ghat (Cenotafio del Mahatma Gandhi). Poi visita del tempio sikh Gurudwara Bangla Sahib che è uno dei templi più importanti per i fedeli sikh.
Pranzo in un ristorante.
Nel pomeriggio, visita della città nuova: sosta fotografica al Palazzo Presidenziale; il Palazzo del Parlamento, e gli altri Palazzi Governativi; l’India Gate, un monumento d'arenaria rossa, costruito in memoria di soldati che sono caduti nella prima guerra mondiale. Poi, visita del tempio Lotus che è in una forma di fiore di loto, tutto in marmo bianco con le piscine intorno e in mezzo ai bei giardini. Al termine, visita del bellissimo complesso del Qutub Minar (Patrimonio dell’UNESCO), la torre di arenaria rossa decorata con versetti coranici, con la sua splendida moschea, è stata costruire col materiale dei 27 templi.
Cena e pernottamento.

09 gennaio: Delhi (in aereo) Italia (B - -)
Dopo la prima colazione, trasferimento in aeroporto ed il volo di rientro alle 14:20.

Legenda pasti:
B = colazione | L = pranzo | D = cena
Richiedi info

COSTI E INFO AGGIUNTIVE:

da 1700 euro


Quota per persona in camera doppia con volo da Milano indicato.
Possibilità di avvicinamento da altri aeroporti, solo su richiesta.

da 1700 Eur per persona in camera doppia

Da considerare anche:
527 Eur Eventuale supplemento singola
340 Eur Tasse aeroportuali
90 Eur Quote istruttorie ed assic med/bag/annullamento


140 € Visto Facoltativo per l'india

Il tour sarà riconfermato con minimo 10 adesioni.

Itinerario NON personalizzabile

Volo confermato:
Z50B1
1.   AI 138  30DEC  MXP-DEL   20.00 #07.45+1
2.   AI 137  09JAN  DEL-MXP  14.20 18.30  

IL PREZZO DEL VIAGGIO COMPRENDE:
9 notti negli hotel menzionati o simili con la pensione completa a menu fisso come da programma.
Trasporto Pullman aria condizionata, inclusi i parcheggi, la benzina e le tasse stradali come da programma.
Accompagnatore guida indiana parlante italiano
Ingressi ai tutti i monumenti menzionati in programma
Cenone di capodanno obbligatorio ad Agra.
Una lezione sulla cucina indiana con il pranzo in una famiglia indiana ad Agra.
Tuk tuk ride a Karuali.
Salita su dorso d’elefante al forte Amber oppure con la jeep a Jaipur.
Tuk tuk ride a Bikaner.
Carrettino trainato da cammello per andare sulle dune della sabbia a Bikaner.
Cena con le danze rajasthane e Bikaner.
Assistenza all’arrivo e alla partenza, da aeroporto in albergo e viceversa.
Tasse governative attuali.

IL PREZZO DEL VIAGGIO NON COMPRENDE:
tasse aeroportuali, quote iscrizioni e assicurative (vedi prospetto costi)
Extra come bevande, lavanderia, telefonate, mance, e quello che non è espresso nella voce “le quote comprendono”.
Permesso per usare le macchine fotografiche e video camere ai monumenti e musei.
Il visto d'ingresso (vedi prospetto costi)

Visto:
Il visto viene rilasciato sul sito https://indianvisaonline.gov.in/evisa/ attraverso l'obbligatoria procedura per il rilascio dell'E-visa on arrival.
E' possibile ottenere supporto per il Visto direttamente attraverso 4Winds. Per entrare in India è necessario disporre di passaporto con validità residua di almeno sei mesi al momento dell’arrivo e del documento e-visa on arrival.

Alberghi CONFERMATI
31 Dec’19 – 02 Jan’20 Agra Ramada
02 Jan’20 – 03 Jan’20 Karauli Bhawar Vilas Palace
03 Jan’20 – 05 Jan’20 Jaipur Ramada
05 Jan’20 – 06 Jan’20 Bikaner Gaj Kesari
06 Jan’20 – 07 Jan’20 Nawalgarh Grand Haveli
07 Jan’20 – 09 Jan’20 Delhi Holiday Inn - MV





Richiedi info

Forse ti possono interessare...